Articolo  
15 Novembre 2021


Fine pena: 31/12/9999. Il punto sulla questione ergastolo


Emilio Dolcini

Abstract. La prima parte del saggio traccia un sintetico quadro dell’evoluzione che l’ergastolo ha conosciuto nel nostro ordinamento, a partire dal codice penale del 1930; dà conto, inoltre, di alcuni progetti di riforma del codice penale, della prassi giurisprudenziale italiana e del ruolo della pena perpetua nei Paesi membri del Consiglio d’Europa. La seconda parte del saggio è dedicata ai profili di legittimità costituzionale e di compatibilità convenzionale dell’ergastolo, in particolare dell’ergastolo ostativo ex art. 4 bis co. 1 ord. penit. Questa forma di ergastolo è stata interessata negli ultimi anni da una serie di pronunce di grande rilievo sia da parte della Corte Edu, sia da parte della Corte costituzionale (da ultimo, ordinanza n. 97/2021): particolare attenzione viene dunque posta all’analisi critica di tale ordinanza e a quella delle proposte di legge volte a dare risposta al ‘monito’ della Corte costituzionale, attraverso la riformulazione dell’art. 4 bis co. 1 ord. penit. e di una serie di disposizioni che verrebbero coinvolte dalla riforma.

SOMMARIO: 1. Premessa. – 2. Lessico. – I. La pena detentiva perpetua in Italia e in Europa, tra storia e prassi. – 3. L’ergastolo nel codice Rocco. – 4. L’erosione del carattere perpetuo della pena dell’ergastolo. – 5. La legislazione dell’emergenza: nascono l’ergastolo ostativo (e un ergastolo ‘di terzo tipo’). – 6. L’ergastolo in alcuni progetti di riforma del codice penale. – 7. L’ergastolo nella prassi. – 8. La pena detentiva perpetua nei Paesi che aderiscono al Consiglio d’Europa: a) La legislazione. – 9. (Segue): b) La prassi. – II. Ergastolo, Costituzione e Convenzione europea dei diritti dell’uomo. – 10. Ergastolo comune e Costituzione. – 11. Ergastolo ostativo e Costituzione: Corte cost., sent. n. 135/2003. – 12. Ergastolo ex art. 54 quater co. 4 ord. penit.: finalmente una sentenza di accoglimento totale. – 13. Pena detentiva perpetua e CEDU. – 14. (Segue): Viola c. Italia. – 15. Reati di cui all’art. 4 bis co. 1 ord. penit., mancata collaborazione, permessi-premio: Corte cost., sent. n. 253/2019. – 16. La Corte costituzionale si pronuncia nuovamente sull’ergastolo ostativo: l’ord. n. 97/2021. – 17. Le proposte di legge in tema di ergastolo ostativo all’esame del Parlamento. – 18. Conclusioni.

* Testo ampliato, integrato con le note e aggiornato a ottobre 2021, di una lectio magistralis tenuta presso l’Istituto di studi penalistici Alimena dell’Università della Calabria (Cosenza, 7 giugno 2021). Parte di questo scritto riproduce contenuti di “La pena detentiva perpetua nell’ordinamento italiano. Appunti e riflessioni”, in Diritto penale contemporaneo – Rivista Trimestrale, 3/2018, pp. 3 ss., nonché in E. Dolcini, E. Fassone, D. Galliani, P. Pinto de Albuquerque, A. Pugiotto, Il diritto alla speranza. L’ergastolo nel diritto penale costituzionale, 2019, pp. 11 ss.