Articolo  
22 Febbraio 2021


Il cantiere sempre aperto del concorso esterno


Vincenzo Maiello

SOMMARIO: 1. Il concorso esterno nella riflessione di Gaetano Insolera. – 2. L’improvvisa riapparizione del paradigma di concorso esterno definito da Demitry. – 3. Le sentenze Chioccini e Pittelli. – 4. Il ‘sasso nello stagno’ e il rischio di destabilizzazione dei precari equilibri in materia. – 4.1. (segue) gli attacchi sferrati al tipo criminoso della Mannino dalla processualizzazione dei suoi requisiti. – 4.2. (segue) le questioni ancora aperte legate alla conformazione materialmente giurisprudenziale della fattispecie. – 5. L’impasse ermeneutico determinato da Chioccini e l’urgenza di un nuovo intervento delle Sezioni Unite (aspettando il legislatore Godot).

* Contributo destinato al volume La giustizia penale tra ragione e prevaricazione. Dialogando con Gaetano Insolera, (a cura di R. Acquaroli – E. Fronza – A. Gamberini) di prossima pubblicazione. Si ringraziano i curatori per averne autorizzato l’anticipazione in questa Rivista.