ISSN 2704-8098
logo università degli studi di Milano logo università Bocconi
Con la collaborazione scientifica di

Stefano Vitelli
Magistrato

Nato nel 1974, consegue nel 1998 la Laurea Magistrale in Giurisprudenza presso lUniversità di Pisa discutendo una tesi in diritto penale dal titolo La scriminante dellordine del superiore nel diritto penale conseguendo il massimo dei voti.

Nellanno 2000, vinto il concorso nazionale per laccesso alla Magistratura, intraprende luditorato giudiziario presso la Corte di Appello di Firenze.

Dallanno 2003 sino al 2008 ha ricoperto il ruolo di Giudice di primo grado civile e penale presso il Tribunale di Vercelli con una parentesi semestrale per applicazione extradistrettuale presso il Tribunale del Riesame di Perugia.

Dallanno 2008 sino al 2012 ha ricoperto funzione di GIP/GUP presso il Tribunale di Vigevano redigendo come Giudice di primo grado la sentenza nei confronti di Stasi Alberto (c.d. caso di Garlasco).

Dal 2012 è in servizio con funzione di GIP/GUP presso il Tribunale di Torino con una parentesi trimestrale di applicazione presso la Sezione Penale della Corte di Appello di Torino.

Ha partecipato in qualità di relatore a diversi seminari e lezioni tra cui quello dal titolo Il libero convincimento del Giudice e loltre ogni ragionevole dubbio presso lUniversità Tor Vergata di Roma (2012).

 

Pubblicazioni

- “Sull’ammissibilità della revisione il parere del pubblico ministero non è previsto”, commento alla sentenza della Corte di Cassazione, Sezioni Unite, 20 aprile 2012, n. 15189, in “Processo penale e giustizia” anno II, n. 6-2012;

- “Il fenomeno ‘Lolita’ e i profili di qualificazione degli atti sessuali con minorenni: tra diritto e società” in “Legislazione penale” n. 3-2013;

- “Furto al supermercato e mezzo fraudolento: in rilievo il principio di offensività”, commento alla sentenza della Cassazione penale, Sezioni Unite, 30 settembre 2013, n. 40354, in “Diritto penale e processo”, 2/2014;

- “Il filosofo poliziotto: fra prova ed abduzione” in “Archivio penale” on line, 20 aprile 2015;

- “I maltrattamenti ‘ambientali’ tra prassi applicativa e riforme legislative (articolo 61 n.11/quinquies c.p.)” in “Legislazione penale” on line, luglio 2015;

- “Atti sessuali e minore gravità nel delitto di violenza sessuale” in “Archivio penale” on line, 20 aprile 2016;

- “La tematica causale con particolare riguardo ai rapporti fra amianto e carcinoma polmonare in lavoratori fumatori” in “Diritto penale contemporaneo", fasc. 4/2018