Documenti  
22 Novembre 2021


La sentenza delle Sezioni unite sul concorso tra attenuanti e aggravanti non privilegiate in caso di reato aggravato da circostanza sottratta al giudizio di bilanciamento


Cass., Sez. un., sent. 29 aprile 2021 (dep. 18 novembre 2021), n. 42414, Pres. Cassano, est. Rosi, ric. Cena e altri


In attesa di ospitare contributi di illustrazione e commento, segnaliamo ai lettori il deposito della sentenza con cui le Sezioni unite, come anticipato dall’informazione provvisoria, hanno formulato il seguente principio di diritto:

«Le circostanze attenuanti che concorrono sia con circostanze aggravanti soggette a giudizio di comparazione ai sensi dell’art. 69 c.p., sia con circostanza che invece non lo ammette in modo assoluto, devono essere previamente sottoposte a tale giudizio e, in caso di ritenuta equivalenza, si applica la pena che sarebbe inflitta – per il reato aggravato da circostanza “privilegiata” – se non ricorresse alcuna di dette circostanze».

(F.L.)