Documenti  
24 Novembre 2021


Video e Report del convegno “Domesticating International Criminal Justice – Current Challenges”


Università degli Studi di Milano – 30 settembre, 1 e 2 ottobre 2021


Si è tenuto dal 30 settembre al 2 ottobre 2021 presso l’Università degli Studi di Milano il convegno “Domesticating International Criminal Justice – Current Challenges”, organizzato dalla Prof.ssa Chantal Meloni (Dipartimento di Scienze Giuridiche Cesare Beccaria, Università degli Studi di Milano) e dal Prof. Florian Jeßberger (Humboldt Universität di Berlino), cofinanziato dalla fondazione Alexander von Humboldt e con il patrocinio del Ministero della Giustizia.

Il convegno ha riunito accademici e professionisti italiani e internazionali, tra cui giudici della Corte costituzionale e della Corte penale internazionale, nonché delegati presso Eurojust e Procura europea, per discutere dell’adeguamento, allo stato ancora incompiuto, dell’ordinamento italiano allo Statuto della Corte penale internazionale e, più in generale, al diritto penale internazionale.

Le tre giornate del convegno hanno costituito una occasione di confronto tra le esperienze di diversi ordinamenti per la definizione degli aspetti salienti di un progetto di codice dei crimini internazionali, avallato dalla tavola rotonda conclusiva alla presenza Ministero della Giustizia.

In allegato il report delle tre giornate del convegno, a cura di Maria Crippa e di Lavinia Parsi.

Il link alle videoregistrazioni si trova qui e nella descrizione dei singoli keynote e panel.

Per il programma completo e dettagliato dell’evento si veda qui.

***

From 30 September to 2 October 2021 the University of Milan hosted the conference "Domesticating International Criminal Justice - Current Challenges", organized by Prof. Chantal Meloni (Department of Legal Studies Cesare Beccaria, University of Milan) and by Prof. Florian Jeßberger (Humboldt Universität of Berlin), co-financed by the Alexander von Humboldt foundation and with the patronage of the Ministry of Justice.

The conference brought together Italian and international academics and professionals, including judges from the Italian Constitutional Court and the International Criminal Court, as well as delegates at Eurojust and the European Public Prosecutor's Office, to discuss the (still ongoing) adaptation of the Italian system to the Statute of the International Criminal Court and, more generally, to the international criminal law.

The three days conference provided an opportunity of exchange between the experiences of different legal systems for the definition of the key aspects of a draft code of international crimes, endorsed by the final round table at the presence of the Ministry of Justice.

You can find attached the report of the conference by Maria Crippa and Lavinia Parsi.

The link to the video recordings can be found here and in the description of each keynote and panel.

For the complete and detailed program of the event, see here.